Termini e Condizioni

CONDZIONI GENERALI DI CONTRATTO

Le presenti condizioni si applicano al contratto di compravendita (da ora in poi: Contratto) di Beni e i Servizi; ovvero alla permuta, e sono accettate con la sottoscrizione del buono d’ordine.

L’applicazione delle presenti CGC valgono per le vendite, le permute, la prestazione di beni e servizi ed ogni altro affare concluso dalla European Automation Ltd. coi clienti aventi sede legale, residenza o rappresentanza stabile e strutturata nel territorio della Repubblica Italiana ed in quella della Repubblica di San Marino.

DEFINIZIONI

  • Giorno Lavorativo Ogni giorno diverso da sabato,domenica o giorno di vacanza in Gran Bretagna o in Italia;
  • Data di Inizio Data d’inizio del contratto come stabilito nel preventivo
  • Informazione Confidenziale Le informazioni che sono divulgate da una parte all’ altra parte in esecuzione o in relazione a questo accordo (sia orali che scritte o con qualsiasi altro mezzo,e indifferentemente al fatto che l’informazione sia o meno intesa come confidenziale o sia statuita come tale.)
  • Contratto Il contratto per l’acquisto e vendita dei beni e della fornitura dei servizi
  • Prezzo del Contratto : I l prezzo stabilito nel contratto. Esso si intende comprensivo di IVA
  • Cliente Il soggetto che accetta il preventivo o l’offerta del fornitore per la vendita dei beni o delle risorse dei servizi, o il cui ordine per I beni e i servizi é accettato dal fornitore; Data di Consegna: La data nella quale i beni dovranno essere consegnati secondo quanto stipulato nell’ordine del Cliente e accettato dal fornitore, ovvero, nel caso di permuta, il termine entro il quale il cliente dovrà far pervenire il bene da permutare
  • Beni Ogni bene o parte di essi che il fornitore fornisce secondo queste regole e condizioni
  • Mese Si intende un mese di calendario; Servizi: Servizi forniti al Cliente come pattuito nell’accordo preventivo
  • Fornitore European Automation Ltd., una compagnia registrata in Inghilterra sotto 06858540 di Parker Court, Staffordshire Technology Park, Stafford, ST18 0WP, UK e include tutti gli impiegati,ogni tipi di commercio e/o divisioni e agenti di European Automation Ltd., domiciliata in Italia, ai fini legali, presso lo Studio Legale Sidoti & Soci, avv. Massimo Sidoti in Palermo, piazza Castelnuovo, 12

A meno che il contesto stabilisca altrimenti, ogni riferimento in queste regole e condizioni a

  1. “scrittura” e condizioni affini include un riferimento a ogni comunicazione effettuata per iscritto
  2. Una legge o una disposizione di uno è un riferimento a quella norma o disposizione vigente all'epoca dei fatti
  3. "Le presenti Termini e Condizioni" è un riferimento alle presenti condizioni generali di contratto (anche CGC)
  4. Una “parte” o le “parti” si riferisce al cliente, al fornitore o ad entrambi secondo il tenore letterale del periodo
  5. I termini utilizzati al singolare includeranno il plurale e viceversa
  6. I riferimenti ad un sesso includono anche l’altro sesso

01. SPEDIZIONE ED IMPORTAZIONE

Per la consegna in Italia i costi di importazione e le tasse potranno essere aggiunti una volta che i prodotti giungeranno e destinazione. Tali costi sono ad esclusivo carico del destinatario. European Automation Ltd. non provvede ad alcun calcolo in merito. Il cliente è quindi obbligato a contattare le autorità locali per ulteriori dettagli sui costi e le procedure di ingresso dei beni acquistati.

Il compratore dei prodotti ne sarà anche l’importatore, e come tale dovra’assicurare che l’acquisto sia conforme alle leggi del paese dentro il quale i prodotti sono importati. É da tenere ben presente che i prodotti possono essere ispezionati dalle autorità doganali e European Automation Ltd. non da’ garanzie che la confezione del Prodotti sia esente da segni di manomissione.

02. VENDITA ED ASSISTENZA

I dipendenti o gli agenti di European Automation Ltd. non sono autorizzati a rilasciare dichiarazioni riguardanti i Beni o Servizi; pertanto il Cliente riconosce che egli non potrà lamentare un inadempimento o una violazione fondandole sulle predette dichiarazioni non autorizzate.

La documentazione di vendita, i listini prezzi e gli altri documenti rilasciati dal Fornitore in relazione ai Beni e Servizi ceduti sono soggetti a modifica e non costituiscono offerte di vendita. Nessun contratto per la vendita dei prodotti e dei Servizi é vincolante per il Fornitore a meno che il Fornitore abbia espressamente indicato che il documento costituisce una offerta di vendita, o abbia accettato un ordine da parte del Cliente. L’accettazione da parte di EU Automation può avvenire anche tramite la spedizione tempestiva della merce ordinata o l’invio di fattura.

Qualsiasi errore tipografico, materiale o altrimenti accidentale o omissione in qualsivoglia documento di vendita, preventivo, listino prezzi, accettazione di offerta, fattura o altro documento o informazione rilasciata dal Fornitore sarà soggetto a correzione senza alcuna responsabilità da parte del Fornitore.

4.4 Qualsiasi errore tipografico, materiale o altrimenti accidentale o omissione in qualsivoglia documento di vendita, preventivo,listino prezzi, accettazione di offerta, fattura o altro documento o informazione rilasciata dal Fornitore sara’soggetto a correzione senza alcuna responsabilità da parte del Fornitore.

03. VENDITA BENI

La specifica dei Beni deve essere quella indicata nella documentazione di vendita del Fornitore a meno che non sia espressamente cambiata nell’ordine del Cliente (se tale variazione/i e’/sono accettate dal Fornitore). I Beni saranno forniti nelle unità minime indicate nel listino prezzi del Fornitore o in multipli di tale unità. Gli ordini ricevuti in quantitativi diversi dalle stesse saranno adeguati di conseguenza.

Le illustrazioni, fotografie o descrizioni siano esse contenute nei cataloghi, brochure, listini prezzi o altri documenti rilasciati dal Fornitore sono da intendersi solo descrittive e comunque non vincolanti per il produttore o il Fornitore.

Il Fornitore si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche nella specificazione dei Beni in caso di necessità di conformarsi a misure di sicurezza applicabili o ad altri requisiti di legge o regolamenti o, laddove i Beni debbano essere forniti in base ad una specifica richiesta del Cliente.

Nessun ordine che sia stato accettato dal Fornitore può essere annullato dal Cliente se non con l’assenso scritto del Fornitore ed alla condizione che il Cliente indennizzi il Fornitore per intero per tutte le perdite (incluse le perdite di profitto), costi (compresi i costo di ogni lavoro e dei materiali utilizzati), danni, oneri e spese sostenuti dal Fornitore a seguito di tale annullamento. Il Fornitore potrà sempre rifiutare di annullare l’ordine e richiedere l’esecuzione del contratto.

In caso in cui la vendita preveda anche che il Fornitore ritiri un bene usato dal cliente, scontandone il prezzo dalla somma dovuta dal Cliente al fornitore, le parti stabiliscono che i contratti posti in essere si intenderanno separati, e quindi sussisteranno due distinte vendite: la prima dal Fornitore verso il Cliente, e la seconda dal Cliente verso il fornitore; per cui, se per qualsiasi motivo il bene ritirato dal Fornitore non fosse utilizzabile o non corrispondesse alle richieste dello stesso o alle dichiarazioni del Cliente, quest’ultimo dovrà pagare al Fornitore l’intera somma scontata, previa restituzione del bene. I beni pervenuti al Fornitore si intenderanno ritirati “salvo approvazione tecnica”. La superiore clausola non si applica nel caso in cui sia espressamente prevista dal preventivo una PERMUTA. In tal caso, il Cliente dovrà, prima di concludere il contratto, spedire la merce da permutare al Fornitore, il quale, effettuate tutte le valutazioni tecniche del caso, comunicherà al Cliente se intende permutare o meno il prodotto. Rimangono a carico del Cliente le spese postali.

04. ESECUZIONE DI SERVIZI

Con effetto dalla data di Inizio, il Fornitore dovrà - in considerazione del prezzo stabilito - fornire i Servizi espressamente individuati nel preventivo con la diligenza specifica necessaria alla loro esatta esecuzione. Qualora sia richiesta una esecuzione “urgente”, dovrà essere espressamente richiesta, ed accettata. In caso sia richiesto un preventivo per una riparazione, il Cliente dovrà spedire, a proprie spese, il bene all’indirizzo forito dal Fornitore. Entro il termine stabilito, EU Automation provvederà a visionare il bene ed a comunicare il prezzo della riparazione. Il cliente avrà 60 gg. di tempo per accettare o meno il preventivo. In caso di mancata accettazione del preventivo, o in caso trascorrano 60 gg. di tempo dalla comunicazione senza che il Cliente fornisca l’accettazione o il rifiuto, il Fornitore potrà, a propria scelta, rispedire la merce al Cliente, addebitando il costo della spedizione, ovvero trattenere la merce presso il proprio magazzino. In caso di mancata accettazione del preventivo o di mancata comunicazione dell’accettazione o del rifiuto, a titolo di rimborso spese per l’attività di verifica svolta, il Cliente dovrà al Fornitore una somma pari al 15% del valore del preventivo comunicato. Trascorso il termine di un anno dalla consegna del bene senza che il Cliente ne richieda la restituzione, lo stesso si intenderà abbandonato, e il Fornitore sarà autorizzato a smaltirlo.

05. PREZZO

Il prezzo dei prodotti e dei Servizi è indicato nel preventivo del Fornitore alla data di accettazione dell'ordine del Cliente.

Dove il Fornitore ha indicato un prezzo per i Beni diverso da quello indicato nel listino pubblicato dal Fornitore, il prezzo indicato sarà considerato come offerta in deroga ai listini, e quindi valida solo per 30 giorni o per il diverso termine che il Fornitore può indicare espressamente.

In qualsiasi momento prima della consegna o della esecuzione della prestazione, il Fornitore si riserva il diritto - dandone comunicazione scritta al Cliente - di aumentare il prezzo dei Beni e/o Servizi, in conseguenza dell’aumento dei costi per il Fornitore che siano dovuti a fattori estranei alla sua volontà (inclusi, senza limitazione, qualsiasi fluttuazione dei cambi, regolamento di valuta, l'alterazione delle tasse, significativo aumento dei costi di manodopera, materiali o altri costi di produzione, qualsiasi cambiamento delle date di consegna, quantità o specifiche per i Beni e Servizi che sono stati richiesti dal Cliente, o qualsiasi ritardo causato dalle istruzioni del Cliente o dalla mancanza del Cliente nel dare al Fornitore adeguate informazioni o istruzioni).

Salvo sia diversamente stabilito, tutti i prezzi sono comprensivi delle spese del Fornitore per l’ imballaggio ed il trasporto, ma al netto di qualsiasi imposta sul valore aggiunto applicabile, accise, imposte sulle vendite o di natura analoga che sono imposte o aggiunte da qualsiasi autorità fiscale competente in materia di Beni o Servizi, che il Cliente sarà tenuto a pagare al Fornitore.

06. PAGAMENTI

Fatte salve eventuali condizioni speciali concordate per iscritto tra Cliente e Fornitore, il Fornitore emetterà fattura al cliente al momento dell’esecuzione del servizio o della consegna della merce; ovvero al momento della sua spedizione.

Il Cliente dovrà pagare il prezzo delle merci (al netto di qualsiasi sconto o del credito concesso dal Fornitore ma senza alcun’ altra deduzione, credito o set off ) entro 7 giorni lavorativi dalla data della fattura, ovvero nel termine stabilito nell’ordine ed accettato dal fornitore. Il pagamento e’ effettuato alla data di scadenza anche se la consegna o la prestazione può non aver avuto luogo e/o la proprietà dei Beni non sia passata al compratore. La ricevuta di pagamento saranno rilasciate solo su richiesta.

I pagamenti dovranno essere effettuati al Fornitore come indicato sul modulo di accettazione o fattura emessa dal Fornitore.

Il Fornitore potrà comunque sempre rifiutare di concludere un affare. Allo stesso modo, anche dopo la conclusione del contratto, qualora il Fornitore abbia fondato motivo circa la solvibilità del Cliente, potrà revocare eventuali accordi di pagamento dilazionato e pretendere il pagamento anticipato delle prestazioni o dei beni forniti.

07. CONSEGNA DEI BENI

La consegna dei Beni sarà effettuata dal Fornitore nel luogo specificato indicato nel preventivo o, se non e’ specificato un luogo per la consegna, sarà fatta con consegna al cliente presso i magazzini del Fornitore dopo la comunicazione che i beni sono pronti ad essere ritirati.

La Data di Consegna indicata nel preventivo o nell’ordine é da considerarsi approssimativa e il tempo di consegna non deve costituire elemento essenziale del Contratto a meno che non sia stabilito preventivamente ed espressamente per iscritto dalle parti. I Beni possono essere consegnati dal Fornitore in anticipo rispetto alla Data di Consegna, dando ragionevole preavviso al Cliente.

Se il Cliente non prenderà in consegna la merce o parte di essa alla Data di Consegna e/o non fornirà le istruzioni, i documenti, le licenze, i consensi o le autorizzazioni necessarie per consentire che i Beni siano consegnati nei tempi previsti, il Fornitore sarà autorizzato, dopo averne dato comunicazione scritta al Cliente anche via e-mail, ad immagazzinare o dare disposizioni per lo stoccaggio dei Beni. Da quel momento il rischio riguardo ai Beni passerà al compratore e la consegna si considererà come effettuata alla data dell’invio della comunicazione. In tal caso il Cliente dovrà pagare al Fornitore tutti i costi e le spese, incluse quelle di stoccaggio e di assicurazione che risultino da tale mancanza. Con effetto decorrente dalla Data di Inizio del contratto il Fornitore inizierà la prestazione in considerazione del prezzo pagato e secondo le presenti regole e condizioni e quelle stabilite nel preventivo o nei suoi allegati.

08. MANCATA CONSEGNA DEI BENI O ESECUZIONE DEI SERVIZI

Qualora il Fornitore non riesca a spedire i Beni o a fornire i Servizi o uno di essi entro la data stabilita, è comunque esclusa la sua responsabilità per gli eventuali danni derivanti al Cliente; se non nei limiti del diritto del cliente di risolvere il contratto, o parte di esso, previa costituzione formale in mora da inviarsi per raccomandata a/r alla sede legale del fornitore con intimazione ad adempiere in un termine non inferiore a gg. 15.

In caso di mancata consegna dei beni a causa del vettore o di fermo doganale, è esclusa ogni responsabilità del fornitore.

09. RISCHIO E RISERVA DI PROPRIETA

Il rischio del danneggiamento o della perdita dei Beni passerà al compratore

  • nel caso di merce da consegnare presso i locali del Fornitore, nel momento in cui il Fornitore notifica al Cliente che i Beni sono disponibili ad essere presi in consegna
  • in caso di merce da consegnare in modo diverso nei locali del Fornitore, al momento della consegna, o se il Cliente per errore non ha preso in consegna dei Beni, nel momento in cui il Fornitore ha offerto la consegna della merce
  • in caso di merce in fase di installazione da parte del Fornitore, nel momento in cui il Fornitore informa il Cliente che l’installazione e’ completata

Nonostante la consegna e il passaggio del rischio nelle merci, o qualsiasi altra disposizioni di queste regole e condizioni, le merci resteranno di proprietà del Fornitore fino all’effettivo pagamento del prezzo pattuito.

In caso di mancato pagamento entro i termini prestabiliti, il Fornitore potrà scegliere tra la richiesta di restituzione del bene nello stato in cui si trovava al momento della consegna al Cliente (completo dell’imballaggio originale e di tutti i documenti a corredo) o la richiesta di pagamento del prezzo.

In caso di mancato pagamento entro i termini prestabiliti, il Fornitore potrà scegliere tra la richiesta di restituzione del bene nello stato in cui si trovava al momento della consegna al Cliente (completo dell’imballaggio originale e di tutti i documenti a corredo) o la richiesta di pagamento del prezzo. Nel primo caso il Fornitore avrà diritto ad una penale pari al 10% del prezzo di vendita del bene per ogni mese di ritardo nella riconsegna a decorrere dalla scadenza del termine di pagamento pattuito senza che sia necessaria una formale costituzione in mora. E’ fatto salvo il diritto al risarcimento del danno derivante da deterioramento. Il Cliente dovrà anche provvedere al rimborso di tutte le spese sostenute per la spedizione; il recupero del bene e la verifica tecnica della sua integrità.

Fino all’effettivo pagamento della merce in conformità alle presenti condizioni, e la proprietà di esse non sia passata a Cliente, questi assumerà la veste di custode delle merci e dovrò garantire che essi siano identificabili come forniti dal Fornitore assicurando i Beni contro tutti i rischi possibili.

Il Fornitore si riserva il diritto di riprendere possesso di ogni bene di cui mantiene la proprietà senza darne preavviso. Il Cliente autorizza irrevocabilmente il Fornitore ad accedere ai locali del Cliente durante il normale orario lavorativo al fine di rientrare in possesso dei Beni di cui il Fornitore si riserva la proprietà e di ispezionare i Beni per garantire il rispetto dei requisiti di archiviazione e identificazione secondo.

Il cliente dovrà provvedere comunque alla restituzione delle merci e dei beni in custodia che siano di proprietà del Fornitore nel caso in cui

  1. Sia richiesto dal fornitore a seguito di mancato (parziale o completo) pagamento del prezzo pattuito
  2. Il Cliente che non abbia ancora pagato il prezzo dei beni acceda a procedure concorsuali

Il Fornitore potrà cedere il Contratto o parte di esso a terzi senza il preventivo consenso del Cliente.

Il Cliente non ha diritto di cedere il Contratto o parte di esso senza il preventivo consenso del Fornitore.

10. BENI DIFETTOSI

Se al momento della consegna l’imballaggio delle merci dovesse risultare danneggiato, il Cliente dovrà accettare la consegna “con riserva” e contestare comunque la non integrità dell’involucro al vettore.

Se all’atto della consegna il Bene é difettoso in qualsiasi aspetto materiale e il Cliente, per tale motivo rifiuti di riceverlo, ovvero se essi siano accettati con riserva, il Cliente da notizia scritta di tale difetto al Fornitore entro 7 giorni lavorativi da tale consegna e il Fornitore potrà a sua scelta, ed alternativamente:

  1. riparare i Beni difettosi entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione del Cliente
  2. sostituire la merce difettosa entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione del Cliente
  3. rimborsare al Cliente il prezzo di quei Beni (o parti di essi a seconda dei casi) che sono difettosi

Nessun prodotto può essere restituito senza il preventivo consenso scritto del Fornitore. In caso di restituzione non autorizzata, il Fornitore si riserva di accertare le cause di reso e la sussistenza di difetti.

Il Fornitore é esonerato da responsabilità per qualsiasi difetto che possa sorgere dalla normale usura o da qualsiasi danno volontario, negligenza, assoggettamento a normali condizioni, mancata osservanza delle istruzioni del Fornitore, (siano esse date per iscritto o oralmente), abuso o alterazione dei Beni senza previa autorizzazione del Fornitore, o di qualsiasi altro atto o omissione da parte del Cliente, i suoi dipendenti o agenti o qualsiasi parte terza.

Il Cliente sarà responsabile della verifica di tutte le condizioni di legge per la messa in vendita, l’uso e la distribuzione dei beni venduti dal Fornitore e che la vendita e la gestione dei Beni da parte del Cliente sia effettuata in conformità delle indicazioni del Fornitore o qualsiasi altra autorità pubblica competente. Il Cliente dovrà risarcire il Fornitore per ogni responsabilità di perdita o danno che il Fornitore possa subire come risultato del mancato rispetto del Cliente della presente regola.

10. INADEMPIMENTO DEL CLIENTE

Se il Cliente non effettua i pagamenti concordati, fatto salvo ogni altro diritto o rimedio a disposizione del Fornitore, il Fornitore avrà diritto a

  1. Risolvere il contratto
  2. Richiedere la resitutizone del bene in conformità di quanto stabilito dall’art. 9
  3. Sospendere ulteriori consegne o forniture di Beni e Servizi al Cliente
  4. Compensare le somme incassate per beni o servizi diversi (ancora da fornire) con quanto dovuto e già scaduto con conseguente diritto di chiedere un nuovo pagamento per i beni o servizi ancora da rendere e con diritto di non adempiere ai propri obblighi se non previo pagamento
  5. Addebitare al cliente gli interessi moratori ex D.lgs. 231/02 e ss. mm

Fatto salvo ogni altro diritto o rimedio a disposizione del Fornitore, questi ha diritto di recedere dal Contratto o sospendere ogni ulteriore consegna ai sensi del Contratto senza alcuna responsabilità nei confronti del Cliente e se le merci sono state consegnate ma non pagate, il pagamento sarà immediatamente esigibile e pagabile nonostante qualsiasi precedente accordo o intesa in senso contrario.

11. RESPONSABILITA’

Il Fornitore non sarà responsabile per ogni perdita di profitto o qualsiasi perdita, danno, costi,spese o qualsiasi altra rivendicazione che sia conseguenza diretta o indiretta della fornitura dei prodotti e Servizi.

Le parti stabiliscono che l’importo massimo risarcibile non potrà superare il valore di vendita del bene. Il Cliente dovrà indennizzare il Fornitore per tutti i danni, indennità, costi e spese derivanti da perdite o danno a qualsiasi apparecchiatura (inclusi quelle di parti terze) causati dal Cliente, dai suoi agenti o impiegati.

12. RISERVATEZZA

Le parti stabiliscono che

  • Manterranno confidenziali tutte le informazioni contenute nel preventivo o in altri accordi
  • Non mostreranno nessuna Informazione Confidenziale a terzi
  • Non useranno’ nessuna Informazione Confidenziale per scopi diversi da quelli previsti da e soggetti alle presenti regole e condizioni del Contratto
  • Garantiranno che nessuno dei suoi direttori, funzionari, dipendenti,agenti o consulenti compirà qualunque atto che, se fatto da quella parte, costituirebbe una violazione delle disposizioni del presente accordo; Ciascuna

parte potrà rivelare informazioni confidenziali a

  1. qualsiasi sub appaltatore o Fornitore di detta parte
  2. ogni autorità governativa o organo di regolamentazione
  3. cqualsiasi dipendente o dirigente di quella parte o di una qualsiasi delle suddette persone, parti o enti

solo nella misura in cui e’ necessario al conseguimento degli scopi previsti da queste CGC, o come richiesto dalla legge e in ogni caso con obbligo di informare chi le riceve che le informazioni sono confidenziali e ottenendo da questi – ad esclusione di organismi pubblici - un impegno scritto a mantenere la confidenzialità delle informazioni e di usarle solo per gli scopi per i quali e’ fatta la divulgazione

13. COMUNICAZIONI

Tutte le comunicazioni ai sensi delle presenti regole e condizioni e ai sensi del Contratto dovranno essere in forma scritta e saranno debitamente prese in considerazione se firmate da o per conto di un funzionario debitamente autorizzato dalla parte previo preavviso.

14. FORZA MAGGIORE

Nessuna delle parti sarà responsabile per eventuali errori o ritardi nello svolgimento dei propri obblighi derivanti da cause di forza maggiore, quali mancanza di energia elettrica, non funzionamento del servizio di internet provider, sciopero, disordini civili, incendi, inondazioni, tempeste, terremoti, atti di terrorismo, atti di guerra, azioni governative o qualsiasi altro evento che vada oltre il controllo delle parti in questione.

15. RINUNCIA

Le parti convengono che la mancata esecuzione delle prestazioni ai sensi delle presenti regole e condizioni o ai sensi del Contratto non costituisce una rinuncia al diritto di far valere tali prestazioni o qualsiasi altra disposizione. Tale mancanza non sarà considerata come rinuncia di qualsiasi violazione precedente o successiva e non costituirà una rinuncia continuativa.

16. SEPARAZIONE

Le parti convengono che, nel caso che una o più disposizioni contenute in queste regole e condizioni siano riconosciute come nulle o annullabili, non valide o altrimenti inapplicabili, tale/tali disposizioni saranno da considerarsi separate dal resto delle presenti regole e condizioni (e, per estensione, dal Contratto). Il resto delle disposizioni e del Contratto sarà considerato valido ed efficace.

17. TERMINI E CONDIZIONI PRECEDENTI

Nel caso di un conflitto tra le presenti regole e condizioni e una versione precedente, prevarranno le disposizioni delle presenti regole e condizioni, a meno che non sia disposto altrimenti.

18. LINGUA, LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Le parti stabiliscono che la lingua scelta per l’interpretazione del presente contratto è l’Italiano e che la legge applicabile sarà quella Italiana. Le parti stabiliscono in via esclusiva la competenza del foro di Termini Imerese (PA).

Contattaci, siamo qui per aiutarti.

Inviaci i tuoi dati personali e un messaggio, oppure
chiama il +39 031 812 0184 per parlare direttamente con un membro della squadra.

\n

Non appena avrai inviato i tuoi dati, un membro della squadra EU Automation risponderà il più presto possibile.

Grazie per la sua richiesta. Uno dei nostri addetti alle vendite la richiamerà non appena possibile.

Registrati per ricevere le prossime pubblicazioni.

I wish to receive Automated Magazine by:

 

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]