automazione

giugno 16, 2021

4 min per la lettura

Usare l'automazione intelligente per ottimizzare il processo e il flusso di lavoro
Usare l'automazione intelligente per ottimizzare il processo e il flusso di lavoro

Il percorso verso l'automazione intelligente end-to-end

Le aziende mirano costantemente a ottimizzare i propri processi di automazione rendendoli più intelligenti ed efficienti. Consapevoli del fatto che non esistono ricette universali, le aziende devono considerare soluzioni personalizzabili e scalabili per il proprio percorso verso l'automazione. L'automazione end-to-end consente di automatizzare praticamente ogni parte della produzione, riducendo l'errore umano e velocizzando i processi.

L'automazione intelligente (IA) combina l'automazione robotica dei processi (RPA) con l'intelligenza artificiale (AI) per ottenere un'automazione aziendale rapida end-to-end e e consentire agli imprenditori di accelerare la digitalizzazione. L'IA supporta tutti i processi del ciclo di automazione e li sviluppa in linea con i nuovi requisiti digitali senza istruzioni predefinite e input di dati strutturati.

Consente inoltre alle aziende di immaginare nuove possibilità in termini di flussi di lavoro ottimizzando il rapporto tra robot, esseri umani e processi di lavoro. L'assegnazione ai robot di incarichi banali e ripetitivi libera i colleghi umani consentendo loro di mettere a frutto le capacità precipue dell'uomo. Ecco come è strutturata l'automazione intelligente end-to-end.

Automazione robotica dei processi

Il punto di partenza per raggiungere l'automazione intelligente end-to-end del flusso di lavoro è l'RPA. Il suo obiettivo principale è ridurre l'input umano nelle applicazioni digitali per consentire agli operatori di concentrarsi su incarichi più rilevanti per l'azienda come migliorare l'interazione con i clienti o sviluppare strategie aziendali. Non mira a replicare l'intelligenza umana, bensì riprodurre compiti elementari affidati agli esseri umani.

L'RPA è un programma software installabile sul computer o su un dispositivo mobile dell'operatore che genera una sequenza di comandi che saranno poi eseguiti da bot secondo serie definite di regole operative. Questi bot possono lavorare 24 ore su 24 senza calo di precisione o efficienza, aspetto importante per ridurre il rischio di errori cui sono inclini gli operatori umani.

 Il software può essere utilizzato per automatizzare il flusso di lavoro, l'infrastruttura e i processi di back-office, ad alto impiego di manodopera.  Questo strumento interagisce con l'infrastruttura IT esistente e non richiede un'integrazione di sistema complessa. Rappresenta quindi una soluzione rapida ed economica che consente alle aziende di avviare il proprio processo di digitalizzazione. Inoltre, l'RPA è scalabile; pertanto quando un processo cambia, il software può essere adattato modificando poche righe di codice.

Automazione intelligente

Mentre l'RPA funziona imitando le attività umane, l'intelligenza artificiale simula il comportamento umano per prendere decisioni intelligenti e rispondere a mansioni più complesse. Gli strumenti AI osservano automaticamente il lavoro svolto dagli operatori, identificano i flussi di lavoro ottimali e propongono un percorso di automazione. Ad esempio, le piattaforme basate sull'AI possono estrarre informazioni utili da dati non strutturati sotto forma di chat, contenuti audio e video, il che è fondamentale per rendere possibile l'automazione end-to-end.

Oltretutto, l'integrazione dell'apprendimento automatico può contribuire ad analisi deduttive e a decisioni predittive che si avvicinano sempre più agli esiti che è possibile attendersi dall'uomo. Le macchine apprendono dalle esperienze passate utilizzando dati storici e diversi algoritmi per realizzare nuove decisioni informate.

Combinando l'RPA con le tecnologie cognitive come l'apprendimento automatico e l'AI, le aziende possono automatizzare i compiti più significativi, che in passato richiedevano capacità di giudizio tipiche degli esseri umani. L'RPA integra l'AI generando indicazioni utili che vengono poi utilizzate per gestire casi complessi. Questo tipo di automazione intelligente non solo supporterà le aziende nell'ottimizzazione dei processi e nella gestione del loro flusso di lavoro in modo più efficiente, ma le aiuterà anche a rimanere competitive in un ambiente digitalizzato in costante evoluzione che richiede soluzioni sostanzialmente innovative.

Per restare aggiornati sulle ultime tendenze della digitalizzazione visitate il Knowledge Hub di EU Automation.

Articoli Collegate

Torna in cima
Torna in cima
[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Utilizziamo i cookie per assicurare la corretta funzionalità e la sicurezza del nostro sito. Cliccando su “Accetta tutti i cookie” ci permetti di fornirti la miglior esperienza possibile.", "general.cookie_privacy": "EU Automation utilizza i cookie", "general.cookie_policy": "Informativa sui cookie", "general.cookie_dismiss": "Accetta tutti i cookie" }]