Intervista

1 min per la lettura

Onder Ondemir
Consentendo una facile automazione di attività tradizionalmente difficili come la movimentazione di generi alimentari, stiamo estendendo il mercato dell'automazione in aree precedentemente svolte manualmente.
Onder OndemirUbiros

Potrebbe fornirmi una breve panoramica su Ubiros?

Ondemir... Ubiros è stata fondata nel maggio 2018 da me e dal mio cofondatore, Cagdas Onal, professore presso il Worcester Polytechnic Institute (WPI). In precedenza lavoravo presso un'azienda Fortune 100; poi, il mio cofondatore mi presentò il prodotto, una pinza morbida a comando elettrico di cui mi sono innamorato, e abbiamo fondato l'azienda.  Da allora abbiamo ottenuto numerosi successi, tra cui la vittoria del WPI Kalenian Award lo scorso anno e, più di recente, del Venture Forum Showcase.

Quali sono i vostri principali prodotti o servizi?

Ondemir... Il nostro prodotto principale si chiama Gentle. Si tratta di una mano robotica con dita in gomma a comando elettrico. Il prodotto, come dice il nome, può maneggiare oggetti fragili senza danneggiarli. Ad esempio, effettuiamo dimostrazioni di raccolta e posizionamento di mele, o sistemazione di fiori in un vaso.

Gentle risolve le difficoltà che le aziende si trovano a fronteggiare quando si automatizza la movimentazione di oggetti delicati. Le tradizionali pinze sono in metallo e rigide e danneggerebbero oggetti fragili, ad esempio ammaccando la frutta. Per questo motivo, le aziende utilizzano raccoglitori e confezionatori umani che si occupano del lavoro.

La tecnologia robotica soft è stata utilizzata per provare a risolvere il problema, sviluppando a oggi soluzioni costose e difficili da controllare. Le nostre soluzioni utilizzano l'attuazione elettrica, invece di quella pneumatica, come metodo più moderno e facile da controllare, per risolvere la sfida della movimentazione. La nostra tecnologia risulta quindi interessante per chiunque movimenti oggetti fragili quali frutta, verdura o prodotti da forno come tortine e cornetti.

Qual è stato il problema più importante risolto dalla vostra azienda?

Ondemir... Il nostro prodotto è giunto sul mercato senza supporto finanziario dagli investitori. Attualmente siamo ancora nelle prime fasi: abbiamo un team di quattro persone e stiamo ora raccogliendo un finanziamento di avviamento. Questo significa che il nostro bilancio è molto chiaro: solo i fondatori attualmente hanno capitale e siamo un'azienda post-revenue. In altre parole, quando otterremo investimenti, la nostra azienda sarà in grado di generare profitti immediatamente poiché abbiamo svolto la fase di sviluppo in modo indipendente.

Qual è la maggiore innovazione che offrite al mercato?

Ondemir... Portiamo il progetto di un nuovo dito robotico estremamente flessibile e delicato nella presa ma altrettanto rigido in altre direzioni indesiderate. Grazie al suo speciale design sostiene un carico utile fino a 1,5 kg e utilizza motori elettrici per l'attuazione. Si tratta di una tecnologia in attesa di brevetto per cui disponiamo di diritti esclusivi.

Il nostro obiettivo è offrire un prezzo che consenta a piccole aziende e persino startup di adottare una tecnologia di movimentazione automatizzata con un investimento iniziale o un anticipo minimo.

Qual è il legame tra il prodotto e il crescente uso dell'automazione?

Ondemir... L'automazione si è incentrata per molti anni sul settore automotive per applicazioni come la saldatura. Tuttavia, il crescente uso dell'automazione sta favorendo il passaggio della tecnologia a nuovi mercati.

Consentendo una facile automazione di attività tradizionalmente difficili come la movimentazione di generi alimentari, stiamo estendendo il mercato dell'automazione in aree precedentemente svolte manualmente. Ciò significa che non ci poniamo in competizione con la tecnologia tradizionale ma la stiamo estendendo a nuovi mercati.

Altre interviste

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]