EU Automation

automazione

maggio 15, 2019

3 min per la lettura

Lo standard OPC UA nella fabbrica intelligente

Lo standard OPC UA nella fabbrica intelligente

La storia della torre di Babele narra di un tempo in cui tutte le persone parlavano la stessa lingua. Quando i Babilonesi decisero di costruire una torre tanto alta da toccare il cielo, Dio intervenne creando una moltitudine di lingue così i costruttori non riuscirono più a comprendersi tra loro. Come finì? La torre non fu mai completata.

Un linguaggio unico e unificante non è utile solo durante la costruzione di una torre ma è vantaggioso anche negli ambienti di automazione industriale. Se le apparecchiature di uno stabilimento non utilizzano lo stesso protocollo di comunicazione, la loro capacità di scambiare informazioni può risultare compromessa. Nell'epoca dell'Internet industriale degli oggetti (IIoT), la connettività è essenziale per rimanere competitivi. Per questo motivo l'Open Platform Communications Foundation ha sviluppato un protocollo adatto a molteplici piattaforme.

L'interprete della fabbrica intelligente

L'Open Platform Communications Unified Architecture (OPC UA) è un protocollo di comunicazione da macchina a macchina per l'automazione industriale. L'OPC UA è open-source, indipendente dalla piattaforma, indipendente dal protocollo e provvisto di un modello dati estensibile molto ricco. In particolare, l'OPC UA è stato progettato considerando attentamente la sicurezza informatica: è sicuro sin dalla sua progettazione, prevedendo le funzioni di validazione, crittografia e autenticazione già integrate.

L'OPC UA consente la comunicazione tra le apparecchiature di fornitori diversi, risolvendo il problema che preoccupa maggiormente i produttori: l'interoperabilità. Analogamente alle connessioni da fornitore a fornitore tra controllori logici programmabili (PLC), il protocollo può connettere i sistemi di controllo di supervisione e acquisizione dei dati (SCADA), i sistemi di esecuzione della produzione (MES) e i sistemi di pianificazione delle risorse aziendali (ERP) per un punto di vista verticale della fabbrica. Mediante la connessione al cloud, i responsabili dello stabilimento possono accedere alle informazioni da remoto per ottenere una panoramica dell'intero impianto in tempo reale.

Poiché non richiede ai produttori di alterare i macchinari esistenti, l'OPC UA offre connettività unificata in modo economicamente conveniente. Il server OPC convertirà il protocollo di comunicazione del PLC o di altre apparecchiature nel protocollo OPC. Di conseguenza, anche le piccole e medie imprese possono ora beneficiare di una connettività completa nei loro processi di produzione. In virtù dei vantaggi che garantisce, l'OPC UA viene già usato da 50 milioni di macchine in tutto il mondo.

Una fabbrica in cui tutte le parti e persino tutti i sistemi possono comunicare comporta numerosi vantaggi. Ad esempio, i produttori con sistemi connessi al cloud possono controllare i processi dello stabilimento da remoto evitando trasferte da un sito a un altro per effettuare semplici riparazioni. Il produttore riuscirebbe a individuare velocemente l'eventuale guasto di un componente, ordinando il ricambio e limitando i costosi tempi di inattività.

Anche se i problemi di comunicazione hanno impedito il completamento della torre di Babele, non devono ostacolare il successo del vostro progetto di fabbrica intelligente. L'OPC UA offre un modo facile ed efficace per consentire la comunicazione nell'intera fabbrica.

Articoli Collegate

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]