#industrie/

novembre 14, 2018

4 min per la lettura

L'ascesa della rigenerazione

L'ascesa della rigenerazione

Il municipio di Brummen, nei Paesi Bassi, è stato progettato dalla società di architettura Rau per durare solo 20 anni. Dati i mutevoli confini municipali, l'azienda ha scelto di avvalersi di materiali riutilizzabili che saranno smantellati e restituiti ai produttori al termine della vita utile dell'edificio.

Il 90% dei materiali utilizzati per la costruzione del municipio di Brummen è riciclabile. Giunto al termine della sua vita utile, l'edificio sarà riconvertito per altri progetti e solo pochi materiali saranno inviati in discarica. Anche i produttori stanno prendendo in considerazione come sia possibile riutilizzare i materiali, e la rigenerazione è un'alternativa sempre più diffusa. Questo processo prevede lo smontaggio, la pulizia e la riparazione dei componenti in modo che il prodotto possa essere riassemblato e destinato alla vendita, con le prestazioni e la qualità di un prodotto nuovo.

Tale tecnica viene utilizzata prevalentemente nell'industria automobilistica e aerospaziale. Nonostante la sua storia pluridecennale, permane una certa confusione sulle differenze tra prodotti ricondizionati e prodotti rigenerati. La rigenerazione è un processo più approfondito che riporta il motore alle sue specifiche originali, mentre un motore ricondizionato può contenere ancora alcuni componenti danneggiati.

Durante il processo di rigenerazione, il prodotto viene raccolto, ispezionato, smontato e quindi ricondizionato, aggiungendo le parti di ricambio secondo necessità. L'articolo verrà quindi riassemblato prima di procedere con la garanzia di qualità e il collaudo per assicurare che il prodotto sia conforme alle specifiche e di alta qualità.

Il processo è stato facilitato da tecnologie come la saldatura laser a riporto, che può essere utilizzata per fondere la polvere metallica o saldare su una superficie. Inoltre è possibile ricorrere alla tecnologia di spruzzatura a freddo (cold spray) ad alta pressione per fare aderire piccole particelle a una superficie senza l'utilizzo del calore. Grazie agli sviluppi nella tecnologia della scansione, è più facile confrontare la parte rigenerata con la parte originale di riferimento e definire un percorso utensile per correggere qualsiasi differenza tra i due prodotti

Come nuovo

Nell'Unione Europea, il settore della rigenerazione può contare su un mercato potenziale stimato in 90 miliardi di euro entro il 2030, consolidando l'importante ruolo che giocherà nel futuro del settore manifatturiero. Rappresenta anche un fondamentale componente dell'economia circolare, in cui i materiali possono far parte di un sistema di riuso e riciclo continuo finalizzato a ridurre al minimo l'impatto ambientale. Per promuovere questa tecnica in tutta Europa, è stato istituito il Centro di rigenerazione e riuso (CRR). Il Centro ha condotto un progetto da 1,5 milioni di euro, finanziato da Horizon 2020, per incoraggiare le migliori pratiche e trasformare la rigenerazione in una tendenza dominante.

Data la crescente popolarità della rigenerazione, i progettisti stanno modificando il loro lavoro in modo da garantire la rigenerazione possa avvenire facilmente e velocemente. A tal fine, i prodotti vengono progettati considerandone l'intero ciclo di vita e adattando, di conseguenza, i materiali e il layout. Se il prodotto è progettato per essere smontato e ricostruito facilmente, quando sarà rigenerato i costi diminuiranno e i tempi si abbrevieranno.

Noi di EU Automation pensiamo che, quando è possibile, i componenti debbano essere riparati o sostituiti. L'investimento in apparecchiature totalmente nuove è oneroso, spesso superfluo. I produttori possono trarre vantaggio dalle parti ricondizionate o rigenerate che contribuiscono a ripristinare il normale funzionamento dei processi per lunghi periodi di tempo. Questo processo offre anche benefici in termini ambientali, poiché consente di ridurre la quantità di rifiuti conferiti in discarica e aumenta la quantità di materiali riutilizzati, esattamente come accadrà al legno del municipio di Brummen al termine della sua vita utile.

Articoli Collegate.

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]