industrie

luglio 18, 2018

4 min per la lettura

Il futuro del magazzino ricambi

Il futuro del magazzino ricambi

Conformemente alla digitalizzazione delle linee di produzione, anche i magazzini diventano sempre più avanzati. Il tradizionale processo manuale può rivelarsi problematico e soggetto a errori per gli addetti al magazzino. L'aggiunta di soluzioni digitali e interfacce utente intuitive consentirebbe di ridurre il carico cognitivo che grava sullo staff nonché di utilizzare un percorso di verifica per tracciare i movimenti delle scorte. 

Quando le aziende decidono di introdurre nuove tecnologie nel magazzino, devono accertarsi che incrementino l'efficienza, consentano di risparmiare denaro e aggiungano valore all'attività. La tecnologia deve anche adattarsi al personale che lavora nello stabilimento, offrendo quindi sia ergonomia sia facilità d'uso.

Per ottimizzare i suoi processi e migliorare il servizio al cliente, EU Automation sta passando da un sistema di magazzino parzialmente digitale a uno completamente digitale così da permettere al proprio staff di concentrarsi sulla velocità di consegna mantenendo, nel contempo, un'elevata qualità del prodotto. Una tecnologia di gestione delle scorte più intelligente aiuta le società a fornire gli articoli esattamente dove sono richiesti, movimentando le parti in base a capacità e domanda. Infine, il miglioramento dei processi consente di consegnare parti di alta qualità con la massima efficienza, quindi di effettuare un maggior numero di consegne.

Tracciabilità

Usando un sistema digitale, come un sistema di codici a barre, è possibile predefinire un percorso per le parti, fornendo allo staff del magazzino tutte le informazioni necessarie con la semplice pressione di un pulsante. Il processo può essere facilmente tracciato in qualsiasi punto, chiarendo se le spedizioni sono state completate o se sono giunte a una determinata fase del processo. Le informazioni del prodotto diventano facilmente accessibili in un unico luogo, migliorando la velocità di consegna e la garanzia di qualità.

In molti settori, le aziende stanno optando per il sistema di identificazione a radio frequenza (RFID) per una scansione degli articoli che ne assicuri la tracciabilità. Tuttavia, in certe applicazioni di magazzino la RFID viene limitata dalla sua capacità di scansionare tutti i cartellini nell'ambito di una determinata gamma; non è infatti adatta a sistemi in cui occorre scansionare solo una specifica parte o spedizione.

Quale sarà il prossimo passo?

Il futuro del magazzino si preannuncia luminoso. Via via che adottiamo sistemi più avanzati, le scorte a magazzino potrebbero essere trasportate automaticamente in base alle necessità. Sarà possibile localizzare i magazzini utilizzando stampanti 3D per produrre articoli partendo dalle materie prime in qualsiasi sede.

Le merci possono essere movimentate da veicoli a guida automatica (AGV), privi di conducente umano. Oltre agli AGV, si potrebbero usare i droni per il trasporto aereo delle merci, come recentemente sperimentato da Amazon.

I dispositivi indossabili risulteranno estremamente utili per i lavoratori del magazzino del futuro. Servendosi della realtà aumentata o della realtà virtuale, lo staff potrebbe utilizzare gli scanner a mani libere, migliorando la tracciabilità e la garanzia di qualità. I dispositivi indossabili migliorano inoltre la sicurezza nello stabilimento, monitorando le interazioni e il posizionamento di lavoratori e veicoli senza equipaggio.

La gestione intelligente delle scorte può essere ulteriormente ampliata, con prodotti trasferiti in diverse sedi in base a domanda e offerta, accorciando i tempi di attesa sulle consegne e riducendo, infine, i tempi di inattività. 

Articoli Collegate

Torna in cima
Torna in cima
[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Utilizziamo i cookie per assicurare la corretta funzionalità e la sicurezza del nostro sito. Cliccando su “Accetta tutti i cookie” ci permetti di fornirti la miglior esperienza possibile.", "general.cookie_privacy": "EU Automation utilizza i cookie", "general.cookie_policy": "Informativa sui cookie", "general.cookie_dismiss": "Accetta tutti i cookie" }]