affari

agosto 18, 2020

4 min per la lettura

Tre aspetti dell'ingegneria che cambieranno in meglio.
Tre aspetti dell'ingegneria che cambieranno in meglio.

COVID-19: tre cambiamenti per il settore ingegneristico

Avendo dimostrato un'inarrestabile resilienza di fronte alle avversità, il settore manifatturiero e ingeneristico sarà irrevocabilmente cambiato a seguito della crisi provocata dalla COVID-19.

Software open-source

È stato confortante vedere così tanti produttori, durante un periodo di notevole difficoltà, sostenere gli sforzi per la produzione di dispositivi di protezione individuali (DPI) tra cui visiere, mascherine, respiratori, gel per mani e altre forniture mediche indispensabili. 

Molti di questi dispositivi erano il frutto di una sorta di ingenuità creativa da parte dei progettisti, e non ne è indenne quell'azienda britannica che ha trasformato le comuni maschere da snorkeling in respiratori per i pazienti affetti da coronavirus. Comunque la stragrande maggioranza delle parti create dai produttori utilizzava progetti open-source, prontamente disponibili, anche quelli che possono essere stampati in 3D.

Il software open-source non è una novità e l'ingegneria vanta già una lunga storia di software open-source gratuito (FOSS) dove software simili a Linux, MySQL, Apache, Eclipse e OPC-UA erano utilizzati per la creazione di molti dei sistemi industriali fondamentali disponibili oggi. Ci aspettiamo comunque di assistere a un trend di crescita verso il suo uso nella progettazione, sia che si tratti di strumenti robotici, progettazione e simulazione di motori o la stampa 3D di microscopi di precisione a basso costo.

Lavorare da remoto

Mentre a causa della pandemia quasi la metà dei lavoratori britannici lavorava da casa, questo è stato sostanzialmente impossibile per le aziende operanti nel settore manifatturiero e della vendita al dettaglio. Più lontano, in Germania, quasi il 25% del Paese lavora da casa a seguito della pandemia, rispetto al 12% di un anno fa. Come se non bastasse, il Ministro tedesco del lavoro Hubertus Heil ha avanzato una proposta di legge che dà ai dipendenti il diritto legale di lavorare da casa anche dopo la fine della crisi.

Non sorprende quindi che, secondo un sondaggio condotto dalla società di ricerche Leesman, delle 52.240 persone che lavorano nel campo manifatturiero e ingegneristico nel Regno Unito, il 53% non abbia mai lavorato da casa. 

Pur non potendo vedere a breve il personale delle aziende manifatturiere passare al lavoro da casa tanto quanto gli impiegati, assisteremo un maggior uso di processi da remoto e software di controllo. Ciò sarà particolarmente utile nei sistemi di allarme industriali che possono inviare avvisi via SMS al personale preposto quando viene rilevata una condizione di allarme. Il personale potrà confermare questi avvisi ed effettuare l'accesso da remoto utilizzando qualsiasi dispositivo, sia esso uno smartphone, un tablet, o un PC da tavolo, per rettificare il problema. 

Catene di approvvigionamento diversificate

L'economia cinese ha subito un crollo del 6,8% nel primo trimestre del 2020 a causa del lockdown per la COVID-19. È stato il primo declino del Paese almeno dal 1992 con un effetto domino sulle attività di tutto il mondo che facevano affidamento sui fornitori cinesi. 

In tutta risposta, il Forum economico mondiale ha spiegato che "Probabilmente una conseguenza sarà che in futuro le aziende di tutto il mondo diversificheranno le proprie catene di approvvigionamento, invece di fare affidamento solo sulla Cina. Hub manifatturieri quali Vietnam, Messico e India probabilmente trarranno vantaggi da tale spostamento". 

È ancor più importante che i produttori diversifichino e decentrino le proprie catene di approvvigionamento consolidando nel contempo i propri rapporti con fornitori di parti industriali come EU Automation. Essere in grado di ottenere rapidamente dai fornitori le parti nuove e usate adatte potrebbe dimostrarsi fondamentale nell'affrontare stavolgimenti come quelli causati dalla pandemia.

Il settore manifatturiero e ingegneristico è destinato a cambiare irrevocabilmente a seguito degli eventi del 2020. Adattando i giusti sistemi di automazione, metodi di lavoro e rapporti con i fornitori, per le aziende la ripresa sarà caratterizzata da maggior vigore.

Articoli Collegate

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]