#industrie

settembre 12, 2018

4 min per la lettura

Collaborare in Industry 4.0

Collaborare in Industry 4.0

“Se ho visto più lontano, è perché stavo sulle spalle di giganti” Isaac Newton, 1675.

Isaac Newton eraa un matematico, astronomo, teologo e fisico il cui lavoro è stato fondamentale nello sviluppo di gran parte della tecnologia che oggi diamo per scontata. Il suo riconoscimento dell'importanza del lavoro collaborativo dovrebbe ispirare il mondo del lavoro odierno.

La tecnologia cloud, elemento essenziale di Industry 4.0, fornisce una piattaforma per l'interazione tra persone, dati e macchine. Ha consentito ai lavoratori di comunicare facilmente con i colleghi, modificare documenti e accedere al software da qualsiasi posizione.

Industry 4.0 ha inoltre accresciuto la globalizzazione economica e della catena di approvvigionamento, che a sua volta ha creato nuove possibilità di collaborazione professionale, consentendoci di lavorare con altri soggetti del settore a livello mondiale.

Ad esempio, la SDA (Space Data Association) offre alle società di comunicazione satellitare la possibilità di convidivere i dati in modo efficiente, affidabile e controllato. I dati aziendali vengono automaticamente archiviati nello Space Data Center di SDA, centro dati con elevati sistemi di sicurezza, facilmente accessibile agli utenti ma a prova di crimini informatici.

Collaborazione incrociata nel settore industriale

Un'interpretazione ugualmente valida dell'espressione "collaborazione industriale" potrebbe essere "collaborazione tra due settori industriali". Anche questo oggi è più facile che mai grazie alla tecnologia di Industry     4.0 e spesso porta alla generazione di idee che non potrebbero essere sviluppate da un solo settore.

Il governo di Hong Kong ha posto grande enfasi su questo tipo di collaborazione e a gennaio 2013 ha costituito l'EDC (Economic Development Commission) per ampliare ulteriormente la posizione industriale del Paese. Una tattica chiave dell'EDC è stata quella di promuovere rapporti collaborativi tra settori industriali separati.

Questa iniziativa ha portato l'azienda artefice del famosissimo gioco che porta a esplorare i luoghi più remoti, Pokémon GO, a collaborare con produttori come Banpresto e Jakks Pacific. Queste collaborazioni hanno consentito la vendita del merchandising di Pokémon GO per promuovere il gioco e ottenere maggiori guadagni.

In un altro esempio l'artista Leon Lai ha collaborato con il produttore di capi di abbigliamento Grandion Industrial Ltd per lanciare una serie di souvenir come cuscini, T-shirt e borse. Il lancio è stato un successo economico per l'artista, per il produttore e per l'economia di Hong Kong.

L'accademia incontra l'industria

Molte università hanno promosso rapporti simbiotici con le aziende nel proprio ambito operativo e spesso con aziende che operano in settori in cui si specializzano i loro accademici. Le università traggono vantaggio dall'uso di infrastrutture aziendali all'avanguardia per testare applicazioni concrete del proprio lavoro di ricerca nel mondo reale; le aziende, a loro volta, possono ottenere conoscenze aggiornate da ricercatori di prestigio nel proprio campo. Inoltre, le imprese che investono nella formazione migliorano lo stato di salute economica degli enti formativi nel settore, consentendo alle aziende di assumere neolaureati in possesso delle qualifiche e dell'esperienza richieste, creando così un circolo virtuoso.

Il rapporto di successo tra il produttore di cuscinetti SKF e l'Università di Cambridge dimostra il valore della collaborazione con un ente universitario. Nel 2009 l'azienda ha portato avanti questo rapporto costituendo l'UTC (University Technology Centre) all'interno del proprio dipartimento di metallurgia e scienza dei materiali. Lo scopo era aumentare la comprensione della metallurgia fisica degli acciai per cuscinetti e sviluppare prodotti migliorati.

Isaac Newton non poteva chiedere a un matematico a 8.000 km di distanza di aiutarlo a risolvere un problema o condividere la sua nuova idea con un collega fisico in un altro continente. Oggi lavoratori e professionisti devono apprezzare la tecnologia messa a loro disposizione grazie a Industry 4.0 e utilizzarla per aumentare la collaborazione industriale.

[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito.", "general.cookie_learnmore": "Ulteriori informazioni", "general.cookie_dismiss": "Fatto!" }]