affari

dicembre 01, 2021

5 min per la lettura

Condividere l'obiettivo di sostenibilità per fidelizzare e attrarre i dipendenti.
Condividere l'obiettivo di sostenibilità per fidelizzare e attrarre i dipendenti.

Coinvolgere i dipendenti nella produzione sostenibile

Spegnere l'aria condizionata, limitare le stampe, differenziare i rifiuti, sono tutti consigli utili per gli impiegati degli uffici. Cosa si potrebbe invece suggerire all'officina di produzione? Le risorse sul coinvolgimento dei dipendenti in iniziative ecologiche tendono a concentrarsi sul lavoro dei colletti bianchi, ma coinvolgere i reparti di produzione è altrettanto importante.

Gli occhi del mondo sono puntati sulla COP26, la 26a conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, che quest'anno si terrà a Glasgow. L'obiettivo della conferenza è accelerare l'attuazione di strategie che aiuteranno il mondo a raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell'accordo di Parigi, compreso il raggiungimento di net-zero (zero emissioni nette) entro il 2050.

Mentre la maggior parte dei consumatori sta già adottando uno stile di vita più sostenibile, i produttori devono fare la loro parte per garantire il raggiungimento degli obiettivi di produttività senza peggiorare la già preoccupante emergenza climatica.

A tal fine, le iniziative ecologiche devono essere implementate a livello aziendale, senza compartimenti stagni e divisioni tra team e reparti. È fondamentale che tutti siano d'accordo e che si impegnino pienamente a favore di un'agenda sostenibile, indipendentemente dal loro ruolo o livello di anzianità. Quindi, cosa possono fare i produttori per coinvolgere i dipendenti dell'officina di produzione nelle loro iniziative ecologiche?

Un piano chiaro

È difficile essere motivati se non si comprende il valore di ciò che si sta facendo. Ecco perché, per coinvolgere i dipendenti, i produttori devono accertarsi che siano consapevoli degli obiettivi di sostenibilità che l'azienda si sforza di raggiungere.

Ad esempio, se i manager decidono di equipaggiare tutti i motori dello stabilimento con azionamenti a velocità variabile (VSD) e avviatori statici per ridurre il consumo energetico, l'implementazione e la manutenzione di questi dispositivi possono creare lavoro extra per i dipendenti. Tuttavia, se i dipendenti sanno che l'azienda punta a ridurre il proprio consumo energetico del 20% e che VSD e avviatori statici contribuiscono fortemente a questo obiettivo, comprenderanno il quadro generale e si sentiranno parte dello sforzo collettivo volto a migliorare l'impronta ecologica dello stabilimento.

Condividere gli obiettivi di sostenibilità è importante anche in termini di fidelizzazione e attrazione dei dipendenti. I candidati millennial e della generazione Z stanno diventando sempre più consapevoli dell'emergenza climatica e vogliono lavorare per aziende che abbiano a cuore il loro futuro.

Formazione sui dati

Formare dipendenti affinché comprendano il valore dei big data e il motivo per cui l'azienda li raccoglie contribuisce in modo significativo al vostro programma di sostenibilità. Individuando pattern ed estraendo preziose informazioni dai dati grezzi, i dipendenti dell'officina di produzione possono contribuire a prendere decisioni che riducono l'impronta ecologica dello stabilimento.

Ad esempio, se l'operatore di una macchina nota che il motore elettrico di una pompa industriale consuma più energia di quanto dovrebbe, può avvisare il responsabile della manutenzione di un possibile blocco della pompa. Ciò potrebbe salvare il motore e impedire che finisca in discarica, contribuendo in tal modo alla riduzione dei rifiuti elettronici e limitando al contempo il consumo energetico dell'impianto.

I macchinari come bene comune

Nel 2018 sono stati prodotti in tutto il mondo 49,8 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici. Se lo stato delle cose resta invariato, la cifra potrebbe aumentare fino a 120 milioni di tonnellate entro il 2050. I produttori devono fare la loro parte per garantire che le apparecchiature industriali non finiscano prematuramente nelle discariche.

Ad esempio, i dipendenti devono essere addestrati a completare con facilità le attività di manutenzione che contribuiscono a mantenere in funzione le macchine esistenti il più a lungo possibile, come pulire regolarmente i filtri e gli involucri dei motori elettrici per evitare l'accumulo di polvere e detriti.

Dobbiamo promuovere l'idea che le macchine già esistenti, quando sono ancora conformi alle più recenti normative sul consumo energetico, possono essere riparate facilmente con l'aiuto di un fornitore affidabile di parti per l'automazione, e che non vi è motivo di aggiornare i sistemi dello stabilimento se questi continuano a soddisfare gli standard desiderati.

Grazie a un quadro chiaro degli obiettivi di sostenibilità dello stabilimento, i dipendenti dell'officina di produzione possono offrire un contributo importante rilevando le inefficienze e occupandosi delle apparecchiature per prolungarne la vita utile.

Articoli Collegate

Torna in cima
Torna in cima
[{ "site.code": "it", "general.cookie_message": "Utilizziamo i cookie per assicurare la corretta funzionalità e la sicurezza del nostro sito. Cliccando su “Accetta tutti i cookie” ci permetti di fornirti la miglior esperienza possibile.", "general.cookie_privacy": "EU Automation utilizza i cookie", "general.cookie_policy": "Informativa sui cookie", "general.cookie_dismiss": "Accetta tutti i cookie" }]